Giuseppe Conte

Il nostro Premier – GIUSEPPE CONTE

GIUSEPPE CONTE
GIUSEPPE CONTE

Giuseppe Conte. Grande uomo, un signore, una persona che ha preso di petto il problema del virus, prendendo con il suo Governo, importanti decisioni, avvolte discutibili, ma che hanno salvato la vita a tutti noi italiani, almeno in parte, visti i tanti morti, che ci sono stati. Purtroppo, in tanti abbiamo dimenticato parole importanti come: Onore, Lealtà, Fiducia, Amicizia e via discorrendo. Da cittadino italiano, mi chiedo, il perchè di tutto questo accanimento, su una persona, che tutto il mondo ci ha invidiato, in quanto sui vari social ho letto, che tanti stati hanno dichiarato quanto segue: Complimenti all’Italia, che dopo decenni, hanno un vero Premier, una persona degna di tanto titolo. Io mi continuo a chiedere: Perchè non arrabbiarsi con quei o quel politico, che ha fatto svalutare la lira al 600%,  qualcuno lo ha mai letto questo o leggete e riportate solo quello che conviene. Il periodo del passaggio dall’euro alla lira, lavoravo per un provider a Milano e ricordo di aver saputo, che tanti negozianti ed aziende che sapevano di questo e che si erano preparati per tempo, ad acquistare molta più merce e riempire i magazzini così da guadagnarci, non so quanto di più, non tocca a me saperlo, allora, cosa dire di tutto questo? I negozianti e tutte quelle aziende che si sono comportate in questo modo, dovevano incazzarsi, non fare queste furberie, solo per qualche mese e pertanto non solo la politica ha le sue colpe. Cerchiamo di ricordare tutto questo, io lo ricordo perfettamente invece e mi fa ancora più rabbia, quando si attacca una persona come Giuseppe Conte, come negli ultimi tempi, sciocchi e balordi… non solo gli ignoranti hanno fatto. Voglio puntualizzare che non conosco di persona Giuseppe Conte, non ho mai avuto questa fortuna di stringergli la mano, ma a pelle, come spesso si dice, certamente ha cercato sempre di fare bene, poi ovviamente, nessuno è perfetto ci mancherebbe. Non sono il tipo ruffiano o leccaggi vari, ma credo di aver scritto la verità, di un sistema marcio, quello che chiamiamo appunto PIOVRA. Ci vogliamo veramente incazzare, allora iniziamo a farci ridare tutti i soldi sottratti allo Stato, come i 49 milioni di euro… vi ricordate, dove sono, che fine hanno fatto? Altro Che Giuseppe Conte, magari averlo avuto prima al timone di un Governo, ovviamente con politici fidati e non traditori della patria, certamente non saremmo arrivati a questo punto… senza soldi, senza lavoro, un paese senza futuro per molti. Per questo, invece di piangervi addosso, realizziamo un progetto tutt’insieme, con il Movimento 5 Stelle, che ha un vero progetto di formazione personale e tante idee prese in comune accordo con tutti gli attivisti, questo è quello che si deve fare e nient’altro. Continuate a sentire i signori che vanno in televisione per sputtanare e non concludere niente, come hanno fatto quasi in trent’anni a questa parte, così la frittata è fatta. Io sono per Giuseppe Conte, come tantissimi altri e non parlo solo di attivisti, ma di altre persone che hanno capito, che senza Giuseppe Conte, non andiamo a nessuna parte e certamente possiamo scordarci dei 209 miliardi, se ricordo bene, che l’Europa vuole darci… bye bye euri… adesso è tempo di riflettere e prendere tutti, decisioni importanti e pertanto, ragionato con la vostra testa ok?… consiglio gratuito! Dimenticavo di scrivere un pensiero sull’ex Ministro Toninelli. Lo ricordate, colui che ha realizzato il ponte di Genova in un solo anno? Mi chiedo: Ma come ha potuto farlo in Italia? Semplicemente con una sola parola: ONESTA’! Quella che da tanti e tanti anni manca in questa nazione e pertanto amici miei, riflettete per bene prima di criticare chi lavora o chi sta lavorando per un futuro migliore…

GIUSEPPE CONTE
GIUSEPPE CONTE
GIUSEPPE CONTE
error: @ Contenuto protetto @